Category Archives: In Bicicletta

La Laguna in bicicletta: da Ferrara a Venezia

Published by:

di Giorgio Capatti

La Spal in serie A. Dopo 49 anni, 29 dei quali passati a seguirla anche in capo al mondo. E peccato che quel mondo siano quasi sempre stati posti (anche a volte belli, per carità) dimenticati dal Dio del calcio. Un evento insperato persino per il più accanito dei supporters, inatteso, e per questo ancora più magico, da festeggiare senza sobrietà, in modo pure memorabile.

L’anno scorso, per la promozione dalla C alla B due amici, matti da legare, percorsero in un loro personale pellegrinaggio il Po da Ferrara a Serravalle, quasi 40 chilometri sotto il sole cocente di Luglio. Vuoi, per l’occasione, non essere da meno? ...Leggi tutto

Da Ferrara al Garda in bicicletta- 2a parte

Published by:

di Giorgio Capatti

La mattina, dopo aver dormito come un bimbo a cui Enrico ha russato nelle orecchie tutta la notte ma molto meno del solito, come per miracolo sembra che il giorno prima non si sia neanche pedalato.

Sarà l’entusiasmo di quel che ci aspetta, ora davvero inedito, sarà l’abbondante colazione dell’albergo, sarà che anche oggi è una bella giornata di primavera.

Riposizionato il bagaglio al portapacchi, legato alla bene meglio complice la rottura di un gancio, ci avviamo dalla stazione verso l’imbocco della Mantova – Peschiera costeggiando i binari lungo via Pitentino. ...Leggi tutto

Da Ferrara al Garda in bicicletta- 1a parte

Published by:

di Giorgio Capatti

Guardo questo blog e mi rendo conto che era più di un anno che non si inforcava la bici per un giro come si deve, davvero troppo tempo. Ti dici che magari i festivi son caduti male, che è stato un anno particolare con impegni scadenzati, ma la verità è che forse ti sei impigrito o, peggio ancora, per un po’ lasciato vincere.

Ma è tornato il momento di riempire un borsone con i cambi di prima necessità per star via tre giorni, legarlo con gli elastici da campeggio al portapacchi dell’amata (e sempre più vecchia ed inadeguata) Caselli e dirigersi all’imbocco della ciclabile di via Modena per iniziare quella che il nostro amico Cima definirebbe, canzonandoci, “una nuova avventura di sport e di vita”. ...Leggi tutto

Viaggio al termine della notte: Bike Night Ferrara- Mare

Published by:

di Giorgio Capatti

Ci sono tanti modi per fare la Destra Po.

Uno è affrontarla per la prima volta, senza alcuna adeguata preparazione psicofisica, e così lasciarsi sorprendere dalla bellezza dei territori attraversati e da se stessi, dalla propria capacità di non stramazzare al suolo prima dell’arrivo. Fatto, ormai qualche anno fa.

Un altro è alternare un Destra Po con un argine Sinistro, così da includere nel percorso qualche amico all’imbarcadero di Ariano Polesine e una visita San Basilio. Fatto. ...Leggi tutto

In bici tra Ferrara e Cento, pedalando oltre il terremoto

Published by:

di Giorgio Capatti

La Rocca estense a Finale Emilia.

In occasione della prima lunga uscita stagionale, alla continua ricerca di nuove strade e percorsi, dal cilindro tiriamo fuori una meta inedita: Cento. La tiriamo fuori dalla nostra memoria, di quando ci eravamo andati nel Settembre 2011 un po’ allo sbaraglio, allungando e scegliendo le strade a sentimento, senza concederci il giusto tempo per assaporare luoghi e colori, lasciando un senso di incompiuto.

Lo rifacciamo 4 anni dopo, lasciati trascorrere 3 anni da quel maledetto 20 Maggio 2012 che ha radicalmente cambiato il territorio e lo spirito delle persone che lo abitano, sbriciolando monumenti e certezze, riversando nel quotidiano la paura. ...Leggi tutto

Lungo la ciclabile “Adige- Po”: 2a parte

Published by:

di Giorgio Capatti

La ciclabile ora costeggia per qualche chilometro la Transpolesana, fino a condurci nel cuore di un autentico gioiello: Fratta Polesine. E qui si fa sul serio: la tabella di marcia è sincopata, come direbbe il Joker: “tante cose da fare, e così poco tempo”. Durante gli anni ’60, nella zona di Fratta, vennero effettuati i primi ritrovamenti archeologici, soprattutto ceramici e ossei, relativi ad un insediamento dell’età del Bronzo (intorno all’anno 1.000 a.c.). Nel 2005, durante lavori idraulici di vasta scala per il riordino del bacino Valdentro, sono stati portati alla luce numerosi reperti attribuiti ad una necropoli del medesimo periodo. La più vasta necropoli dell’età del bronzo rinvenuta in Europa. ...Leggi tutto

Lungo la ciclabile “Adige- Po”: 1a parte

Published by:

di Giorgio Capatti

Ville venete patrimonio dell’Unesco, case di golena che dovrebbero esserlo, monumenti ai migranti, cimiteri in cui riposano le vittime dell’alluvione del ’51, tesori più o meno nascosti, illustri antifascisti assassinati, stretti lembi di asfalto silenzioso che costeggiano ombreggiati canali. Tutto questo è l‘itinerario ciclabile che collega i due principali fiumi italiani, 40 chilometri dall’argine del Po da Polesella a Barbuglio, sull’Adige, che si snodano lungo la campagna dell’alto Polesine, in cui ogni tappa meriterebbe probabilmente una giornata di visita a sé. ...Leggi tutto

Un vecchio ponte di campagna

Published by:

Il ponte Bailey di Santa Bianca di Bondeno

Il ponte Bailey di Santa Bianca di Bondeno

di Giorgio Capatti

Per molti ferraresi, e non solo, Santa Bianca di Bondeno richiama alla memoria associazioni di carattere gastronomico, grazie alla nota Sagra della rana ed alla ahimè tramontata Sagra dello struzzo. Abbiamo inoltre trattato di recente della piccola località bondenese in occasione di una testimonianza sulle piccole e grandi cicatrici che a questo territorio ha lasciato il terremoto (leggi qui)

Ma è giusto ritornarvi perché vi è altro: a Santa Bianca è custodito infatti un piccolo gioiello di innegabile fascino, un originale ponte Bailey, costruito durante la seconda guerra mondiale e tutt’ora in perfetto uso. ...Leggi tutto

Ferrara- Stellata, un breve percorso ricco di storia

Published by:

di Giorgio Capatti

La mia piccolissima ambizione, ina ina, sarebbe di raccontare un territorio attraverso i suoi percorsi ciclabili, prediligendo la bicicletta e la sua gentile tranquillità quale mezzo ideale per scoprire uno spazio, un luogo.

Tra i numerosi che hanno Ferrara quale base di partenza, uno decisamente interessante e meritevole di attenzione è la Ferrara– Stellata, che può essere considerata anche il tratto iniziale della Destra Po in direzione Mantova.

La partenza è all’inizio della solita ciclabile del Burana, in via Modena. Una piccola lingua di asfalto che unisce, senza mai incontrare un’auto, Ferrara e Bondeno. ...Leggi tutto

Ferrara- Goro e ritorno, un viaggio tra passato, presente e…fatica. 3a parte.

Published by:

di Giorgio Capatti

La storia di Goro è una storia di una lotta che vede contrapposti da una parte l’uomo e dall’altra l’acqua del mare e del fiume.

Lungo il percorso di ritorno ne troviamo testimonianza nelle antiche chiuse di regolamentazione idrica, la cui costruzione nei secoli si è susseguita al fine di sottrarre terreni coltivabili alle acque, contribuendo in maniera decisiva alla bonifica del territorio. Tra queste forse la più affascinante, direi proprio bella, è Torre Abate. La si raggiunge percorrendo a ritroso il percorso ciclabile da Goro a Mesola, lasciando l’argine dopo pochi chilometri per addentrarsi verso l’interno seguendo le relative indicazioni. E’ il momento in cui si saluta il Grande Fiume, che non ritroveremo più. Un compagno di viaggio tra i più discreti ed interessanti. ...Leggi tutto